EURO 2016 – GRUPPO E – IL BELGIO AFFONDA L’EIRE (3 – 0)

Dopo la magra figura fatta contro l’Italia, il Belgio si è vendicato alle  spese dell’Eire, punendola con tre reti a zero.
Nel primo tempo gli irlandesi hanno cercato alla meglio di contenere le implacabili incursioni orchestrati dai Belgi, decisi a  dimostrare di essere capaci di segnare gol. E lo hanno fatto egregiamente!
Per la maggior parte dei primi 45 minuti ci siamo chiesti da dove sarebbe potuto nascere un gol per gli irlandesi, quando sono scesi in campo con una formazione che vedeva l’attaccane  Shane Long in completa solitudine in attacco, costantemente marcato da due o tre angeli custodi belgi. A ciò si aggiunge anche il fatto che gli undici in maglia verde hanno dimostrato molta ingenuità nel passare la palla e assoluta mancanza di creatività.
A tre minuti dall’inizio del secondo tempo, Lukaku ha aperto le marcature per il Belgio. Anche se sono state apportate modifiche nella compagine irlandese, con l’ingresso di McClean, McGeady e Robbie Keane, è sempre stata la solita musica;  il Belgio non ha concesso spazi agli avversari e ha segnato altre due volte con Vitsel al 61’ e ancora Lukaku al 70′.
La tenue probabilità per l’Irlanda di qualificarsi al secondo turno dipende ora dalla loro ultima partita contro l’Italia il 22 giugno prossimo. In tutta onestà sarebbe un miracolo se dovessero battere l’Italia.

 

 

Share This