L’ODYSSEUS DI MASSIMILIANO BIANCHI

La farmacia Sweny’s a Lincoln Place a Dublino deve essere in luogo più minuscolo consacrato alla memoria di James Joyce e del suo famoso romanzo “Ulisse”. È rimasta tale e quale da più di cento anni a parte l’aggiunta sulle pareti laterali di scaffali con libri. È proprio qui che, secondo la narrazione di Joyce, Leopold Bloom, protagonista dell’Ulisse si reca a comprare una saponetta.
Ieri sera il piccolo abitacolo della farmacia era gremito di gente per ascoltare lo scienziato poeta italiano Massimiliano Bianchi nelle recitazione di versi poetici dal suo libro Odysseus, accompagnato dal suo amico chitarrista francese che ha composto musica sul suo libro. Un evento alquanto insolito dal forte sapore omerico e joyciano.

Share This